27 maggio 2006

Visita al museo

Stamattina vado con un'amica in un museo. Quale? Non so, non ricordo. La verità è che mesi fa io e questa mia amica (RagnoB) abbiamo fatto una coda di 3 ore minimo per avere una tessera musei gratis, che ci permette di entrare in tutti (o quasi) i musei della regione senza sborsare euro alcuno. Quindi ci siamo fatte una promessa solenne, lo avremmo usato comunque, saremmo andate a vedere qualche museo. Qualunque. Anche a caso. Non lo avremmo sprecato come due anni addietro, quando siamo andati in un solo museo ed era gratis comunque perché era la giornata museiaperti.
Ed ecco la genialata. Le dico, scegli tu, basta che andiamo. Adesso non ho idea di cosa andremo a vedere.
Ieri sera sono andata a prendermi una birra con i miei due nuovi amici pattinosi. Vorrei dargli già dei nomignoli ma devo ancora conoscerli meglio. Il clou della serata è stato guardare i filmini porno che uno dei due tiene sul cellulare, mentre l'altro voleva nascondersi sotto il tavolo per la vergogna. Fino a parlare di depilazione di peli pubici. Devo avere uno strano ascendente sulle persone perché con me si finisce prima o poi di parlare di questi argomenti.
Il programma di oggi è allettante da morire, mi viene il sonno solo a pensarci. Devo cercare di fare tutto quello che avrei dovuto fare in questa settimana ma anche quello che dovrò fare per il prossimo fine settimana, perché dal 2 giugno al 4 giugno sarò in Toscana. Meeting di piante. Qui. In verità spero di essere inglobata dalla mAravigliosa città di Firenze, il 2. Stanotte ho chiamato l'albergo che pare essere al completo, quando ho chiesto se c'era posto per il 3, il signore dall'altra parte mugugnando mi dice "Dovrei andare a controllare ma ora.. mi richiami domattina, per favore". Il "per favore" è stato così tradotto: "ma perché mi spacchi i maroni all'una di notte? non hai proprio un cazzo da fare nella vita?".
Ecco.
Spero di trovare un buco per poter sfruttare almeno la doccia.
Programma di oggi, quindi:
  • Sistemare i camaleontari all'aperto;
  • Bagnare le mie adorate piantine carnivore;
  • Annusare l'Arum cornutum per vedere se puzza ancora di carne andata a male (ha un odore davvero nauseante);
  • Ceretta (ahi);
  • Comprare il regalo per il battesimo di Andrea, il bimbo di mia cugina;
  • Comprare piante per i camaleontari. Una legge fisica inspiegabile me le ha uccise tutte e i camaleonti ormai passeggiano tra i rami secchi;
Se tutto va bene magari riesco anche a chiamare l'albergo e non farmi mandare a cagare stavolta.

Per quello nessun problema, in ogni caso. Ci vado ora.

Canzone del giorno: La Bamba Los Lobos

6 commenti:

Piggio ha detto...

sciau ti sei fatta mandare a cagare alla fine? buona giornata

Carla ha detto...

Devo chiamarne un altro. Anzi, grazie per avermelo ricordato! :-)

drest ha detto...

fai venire in mente i porno? ma come giri, vestita da cartolina?

Rob ha detto...

Fai venire che? chi? Ma insomma!! Basta con questi post indecenti!!

Carla ha detto...

Purtroppo no, cari, giro con pantaloni e maglietta, spesso, troppo spesso. E dire che ho tante di quelle gonnelline e vestitini.. e dire che purtroppo mi vergogno di indossarli, perché se il risultato è questo quando sono normale, non oso pensare a come può essere se mi vesto bene. E dire che non sono così figa, anzi. Sono una persona.
Una ragazza un po' più schietta, ecco.

drest ha detto...

beh, un bel paesaggio è un bel paesaggio.