16 luglio 2006

Per essere latinlover

Credo di sapere come si faccia ad essere dei perfetti latinlover.
Risparmiate i soldi che spendereste in lampade o cerette o palestra e compratevi un computer. Dovete cambiare mestiere e fare gli informatici.
Le donne degli informatici sono sempre (o quasi) delle turbofighe.
Pensavo a questo ieri sera, alla festa dell'unità a Firenze, mentre guardavo il sosia di Richard Stallman con la sua donna e il Cinfa con la sua donna, sosia di Alanise Morisette. Io e Roccio non valiamo in quanto entrambi informatici.
Entrambe, la ragazza di Stallman e Alanise sono molto molto belle.
Credo che ci sia anche un altro mito da sfatare. Sono pochi gli informatici che conosco che hanno i classici occhiali a fondo di bottiglia, con la schiena curva e che tirano costantemente su con il naso (e magari hanno anche la riga di lato): suvvia, i cosiddetti nerd. Che anche lì, tra i nerd, non è mica detto che siano tutti così, anzi.
Il fascino delle donne per il genio informatico ha radici oscure.
Riflettevo sul treno che anche io e Roccio siamo su pianeti diversi. Io non so proprio un cazzo di Windows e programmazione. Lui invece ne sa un sacco. Quindi lo ascolto affascinata quando cerca di spiegarmi qualcosa.
Che poi, sfatiamo anche quest'altro mito, e sfatiamolo davvero. Non sono una sistemista. Prima o poi lo incontrerò un vero sistemista che mi farà fare figure di merda, e dato che non voglio collezionare altre figure di merda perché l'album panini l'ho terminato, dirò a tutti che sono una grafica. Ma anche lì mi chiederanno "Fai siti? Fai web?". Allora diciamocelo: sono una grafica editoriale.
A proposito di figure di merda, ho scoperto che con due medie in corpo adesso ricordo le cose. Soprattutto le figure di merda che faccio.
Ieri sera alla seconda birra il Cinfa mi dice qualcosa. Io non capisco, e raccatto e metto come mi pare le uniche parole che afferro, che sono: "Solo due o tre foto", "Roccio", "fotomontaggi". Io traduco con "Ho solo due o tre foto di Roccio per fare i fotomontaggi". Mia geniale risposta "Dai allora ti mando qualche foto". E Roccio "Ma come? E' proprio quello che ti ha chiesto!".
Mi ricordo al mio unico anno di liceo, quando facevo le versioni di latino e le facevo a caso. Quando mi avanzava qualche parola la mettevo a casaccio, e devo dire non mi è stato di aiuto. Non mi è di aiuto nemmeno ora.
Ho davvero mille cose da raccontare ma ho poca voglia. Ho un mal di testa incredibile e non è per le birre. Stamattina ho dormito fino alle 13, una cosa da segnare sul calendario e fare festa nazionale. Aspetto l'estate godendomi la primavera.
Piesse: stasera ho giocato col commodore 64. Mi sono quasi commossa quando ho visto la schermata blu e la scritta "LOAD".
Che nostalgia.
A domani con le news che stasera non riesco a scrivere.

7 commenti:

Zion ha detto...

tesoro, i nerd non sono gli informatici: i nerd sono gli ingegneri.
Per DEFINIZIONE.

E lo dice una che li ha passati tutti.
Telecomunicazione, dei materiali, edile, gestionale.

Sono tutti atipici, a sentire loro.
E in fondo al cuore, sia che siano calvi sia che siano palestrati, sono tutti
irrimediabilmente,
sfigati.

Carla ha detto...

d'accordo. ;)

Drest ha detto...

Nerds r hot!

p.s. la tua teoria ha una falla alla base. il punto è che gli informatici ad avere una ragazza sono 15. in europa. quei 15 stanno con delle turbofighe.

Carla ha detto...

sul serio? Si vede che li conosco tutti e 15 io! eheh pardon..

drest ha detto...

i dati fanno riferimento al censimento 2004.
magari ora sono 17 o 18, dovrei informarmi... :D

Sirou ha detto...

CIAO DA MILANO!!!
FORZA ITALIA!

Carla ha detto...

drest: me ne mancano 2 quindi!


sirou: detta così sembra il manifesto di un partito politico.. da milano, poi ;)