04 aprile 2007

Sono contenta. Tra le mille altre cose sono contenta anche perché mi sta scadendo il contratto, e se decidono di rinnovarmi avrò almeno tre settimane di ferie. A parte che domani ho una sottospecie di colloquio. Vogliono farmi fare la venditrice, ma dentro di me spero non mi prendano. Mercoledì prossimo ho un altro colloquio, una specie di raccomandazione fattami dal fratello di RagnoB. E non so nemmeno di che si tratta. Di questo passo mi troverò a fare la piccola fiammiferaia, senza neve e senza fiammiferi.
Oggi del resto dovrei uscire per andare al centro commerciale a comprare qualcosa ma non ricordo cosa. Potrei stare qui ore a pensare a cosa devo comprare e tirarne fuori il vuoto assoluto.

Forse ci sono: la soluzione unica per le lenti a contatto. E poi?
Un mio collega (che ha praticamente lo stesso nome di Roccio, basta levare una consonante e una vocale dal cognome e ci siamo) si sta appassionando alle piante carnivore e ogni tanto mi fa la cronistoria della sua piccola Dionaea.
Io ho deciso che se mi riconfermeranno farò qualcosa di bizzarro ai capelli, e ho anche già deciso come. Ieri ho pensato che forse oggi sarebbe stato bello pattinare. Bastava anche solo pensarlo per scatenare, oggi, il diluvio universale. Stasera dovrei andare a La Sacra Birra con Minchietta Uno, è un locale un po' fuori torino ma l'idea di fare 35 km quasi tutti in autostrada, con questo tempaccio e il freddo e tutto..
Calcolando che dovrei tornare abbastanza presto visto che la sveglia alle 6.30 comincia a rompere i coglioni..

Insomma sono partita bene ma ruzzolo male. Dal letto.

1 commento:

silvia ha detto...

carlina facciamo poi la prox sett(katia ha detto che porta il suo cappello da cow-girl!!!),così ci raccontiamo le vacanze di pasqua-etta!le mie son ancora 1 incognito xò speriamo di fare qlc di figo!!!
che pizza devo copiare mille slide....
buona gg
un bacio
silvia