29 dicembre 2010

Ottici e Banche

Ho ritrasferito il conto qui a Torino, duemila altre cartacce da firmare, ho attivato la carta di credito prepagata e l'ho presa anche nel baugigi perché il conto senza spese non esiste più e mi tocca anche pagare. E vabbhè.

Volevo più che altro raccontare di questa diatriba che c'è tra ottici. Per le lenti a contatto la soluzione salina va usata o no?
Le prime volte che ho indossato lenti quindicinali ho preso la soluzione salina più che altro per paranoia mia. Poi mi hanno detto che la soluzione unica fa tutto.
Invece ora sono stata "sgridata" (passatemi il termine) dall'ultimo ottico da cui ho comprato lenti quindicinali e soluzione unica perché la salina serve. Così dopo 5 minuti buoni di discussione gli ho comprato anche la salina, più che altro perché mi sembrava offeso dalla mia affermazione "ma veramente altri ottici mi hanno detto che non serve". Mi ha lanciato un'occhiata gelida seguita da un "faccia lei" sprezzante.
Ho resistito finché ho potuto ma alla fine ho desistito e ho comprato. Mannaggia.
Quindi ora soluzione unica più salina per sciacquare le lenti prima di indossarle.
Ottico? Ma vaff...ancuore.

5 commenti:

Zion ha detto...

la soluzione salina è meglio, però è vero che anche a me dissero che quella "unica" faceva tutto. boh????

roccio ha detto...

Ma se si chiama unica, ci sara' pur un perche'?

Carla ha detto...

@Zion, appunto...

@Roccio APPUNTO!! :)

MrPink ha detto...

Ho risolto così:
Webank (zerospese di tutto eccetto il bollo statale).
Lenti giornaliere.

Carla ha detto...

Le usavo anch'io le lenti giornaliere, ma mi trovo meglio con quelle quindicinali (mi danno proprio meno fastidio agli occhi). Per quanto riguarda la banca, se devo cambiare genere preferisco affidarmi a bancaetica. Rimango qui esclusivamente per pigrizia. Argh. Se però non mi tirano fuori un conto decente davvero li mollo per andare da banca etica.