05 giugno 2012

Bellincontri e my new job

Sabato è stata una giornata speciale, mi sono svegliata presto perché sono andata a Venezia per giracchiarla un po' ma soprattutto per conoscere Nega e Baffetto, suo marito! La pestifera gianduiotta d'importazione veneta che ho conosciuto su web grazie a Zion.

Già le premesse erano buone ma essendo io asociale dentro temevo comunque quei silenzi imbarazzanti del tipo ma che ci diremo, che faremo, 8 ore sono lunghe, e poi se non ci si trova?
Non ho fatto in tempo a pensare che il loro treno, nella mitica stazione di Venezia S.Lucia era in arrivo. Che dire? Sono due persone splendide e una coppia ancor più splendida, mi sono trovata così bene che spesso mi scordavo di guardarmi attorno ad ammirare le meraviglie della stupenderrima Venezia.
Nega è piccina e magrina, tanto che a prima vista si può pensare di avere a che fare con un donnino fragilino. Niente di più sbagliato, è una donna piena di energia e carattere! E Baffetto è un uomo follemente innamorato ed è bello che si veda (e soprattutto sono molto bravi a non farlo pesare alle persone che stanno loro accanto!).

Dato che a tutti e tre non piacevano i luoghi affollati, mi hanno portata in giro per posti semisconosciuti, con BaffettoCicerone che tra una battuta e l'altra raccontava la storia di questo o di quel posto.
Io ho portato con me la polaroid e ho fatto qualche foto in bianco e nero (e qualche altra foto a colori con la diana - ma per quelle ci vorrà tempo per svilupparle). Abbiamo pranzato con la vista sulla laguna, i gabbiani a pochi metri (mentre mangiavo il sushi... pessima idea?), io che mi sentivo in vacanza e senza pensieri, e già pensavamo al prossimo incontro in quel di Bologna (con la purtroppo assente giustificata Zion che questo sabato non era proprio riuscita a venire).
Venezia era ancora più bella, piena di angoli buffi e misteriosi. Con la vecchina tutta truccata che ordina il birrino, e la sua amica che si sgola chiamando qualcuno, e il loro cane vecchissimo con la lingua di fuori. Il mercatino delle pulci pieno di cose di vetro di Murano, e libri introvabili e invendibili.
Sono stata così bene che l'unica nota dolente è stata la partenza. Grazie ragazzi siete stati ospitalissimi e sono stata benissimo (cosa rara per una persona come me, credetemi!) e non vedo l'ora di far casino qui a Bologna.
Ecco una foto sul ponte degli scalzi, dove io e Nega siamo, ovviamente, scalze! E la gente ci guardava come se fossimo a rischio colera.



Ed eccone un'altra, molto carina (siamo o non siamo figherrime?)


Tornare a Bologna mi ha riportato bruscamente alla realtà. Lunedì, ovvero ieri, ho cominciato a lavorare. Il primo giorno è stato stressantissimo perché non avevo dormito e uscire dal lavoro alle 19.30 dopo aver sbadigliato tutto il giorno non è affatto bello.
Inoltre il ragazzotto che mi segue è bravo a spiegare ma è velocissimo: dovrei filmarlo e metterlo al rallenty per capire cosa sta facendo. F3 per uscire, F11 per vedere l'ordine, 5 per entrare, F12 per tornare alla pagina precedente...

Ho il cervello in gelatina, spero che migliorerà perché questi due giorni sono stati molto faticosi. Per di più sabato mattina lavoro quindi dovrò attendere la domenica per rilassarmi un po'...

Sto leggendo un libro interessante che vi consiglio. Non si trova in giro, quindi cercatelo online (ma non su ibs, non c'è) e si intitola "L'estetica del metallaro". Illustra il mondo metal sotto vari aspetti ma non tedia il lettore con la storia del metal (che ognuno può leggersi online) quanto piuttosto del metallaro. Chi è, come riconoscerlo perché, occhio, non sempre è vestito da metallaro. E che ne sapete? Potete essere metallari anche voi e non saperlo...

Canzone del giorno: Suicidio a sorpresa Elio e le Storie Tese

7 commenti:

Nega Fink-Nottle ha detto...

Mi fa così piacere che sei stata bene con noi!!! ^___^
Io sono tre giorni che continuo a dire a Rugg: ma come mi piace la Carla, ma quanto ci siamo divertiti, ecc. Sta per strozzarmi XD
Speriamo di rivederci presto anche con Zion!! :D Sono ansiosissima di conoscere anche lei!! :D
E grazie ancora a te per essere venuta!! :* E per tutte le belle parole per descrivermi, mi emossssiono :D :D :D

Il programma che usi per lavoro è AS400? :) Lo uso anche io, se vuoi ti posso aiutare un pochino :))))

P.s. Mi ero totalmente scordata della vecchina con il birrino!! XD

Zion ha detto...

anche io stavo per chiederti se il programma è AS400 perchè da come ne parli sembrerebbe...purtroppo io non lo conosco e non posso aiutarti come Nega, ma posso fare il tifo a distanza! go!go!go!
Io vorrei tanto ci incontrassimo, mi spiace molto non essere potuta venire, tra parentesi racconterò come è stato il mio sabato mattina perchè è stato seriamente un delirio, altro che i vostri bei giri <3

Bacioni a entrambe!!!

Carla ha detto...

ebbene sì, fanciulle. è AS400 e già lo detesto. e quando ci si rivede tutt'e tre? :)

Nega Fink-Nottle ha detto...

Uh, AS400? Io lo uso tutti i dì, all'inizio pare molto macchinoso ma dopo è semplice :)
Fammi sapere se posso aiutarti, io lo uso per fare ordini, controllare le anagrafiche prodotti, verificare le giacenze, ecc.

Quando ci si rivede? Quando volete, noi siamo disponibilissimissimi :D

Nega Fink-Nottle ha detto...

Ma nuuuu!!! Mannaggia!!! Attendiamo resoconto allora! :D
E la prox volta si fa un bel trio, io non vedo l'ora :D :D :D :D

Carla ha detto...

sìììì

Carla ha detto...

sì è proprio quello... oggi sono stata al terminale da sola, panico panico panico... in pausa pranzo ho preso una pasticchetta di valeriana che mi stavo agitando troppo. il pomeriggio è andata un po' meglio ma capire i nomi dei farmaci al telefono è un vero vero macello!