03 marzo 2006

Figura #1

Bene bene. Giusto perché questo è un nuovo lavoro e io ci tengo a tenermelo stretto stretto. Purtroppo per rimanere sana ai miei principi, ogni tanto ho bisogno di compiere qualche errore irreparabile, qualcosa che lasci un segno indelebile della mia presenza sul cammino di qualcun altro.
Ieri il mio capo è uscito dall'ufficio per andare a fare nonsocosa, quindi acchiappo il telefono e chiamo il mio ometto. Si ride si scherza si usano parole toste (io sono una vera camionista quando mi ci metto). Infarcisco i racconti di parole come "cazzo" e "scopare" commentando i racconti di un caro amico. Quand'ecco che sento dei passi vicino alla macchinetta del caffè. Sbianco. La figlia quindicenne del capo. Che non era uscita con lui come pensavo. Sbianco sbianco. Ho raggiunto il colore della tovaglia così bianca che più bianca non si può. Oggi il mio capo non è molto gioviale. Ma io per tirarmi su ho un maglione bianchissimo. Così almeno non sembro tanto smorta.

22 commenti:

DecimoCirenaica ha detto...

Scopriamo una Carla camionista?
Speriamo che il capo abbia da fare dei trasporti...
;)

Carla ha detto...

non ho mai nascosto di essere camionista e maschiaccio. la mia identità femminile è ben nascosta nella tasca interna di un vecchio cappotto che non so più dove è finito..

DecimoCirenaica ha detto...

La tua femminilità è nello sguardo dell'unico occhio che conosco.
Sarà pure nascosta ma cerca-cerca si trova...
Donna!

DC

Carla ha detto...

Dovrò controllare dentro l'armadio. Magari è caduta..

DecimoCirenaica ha detto...

Dai, controlla nell'armadio e fammi sapere... magari è la femminilità dell'altro occhio... non vorrai lasciarlo così?

Carla ha detto...

mmm sì! :-)

DecimoCirenaica ha detto...

Momento verità.
E' veramente bello!
Ogni volta che lo guardo m'incanto...

DC

Carla ha detto...

Grazie :-)

DecimoCirenaica ha detto...

Ehi, hai fatto il pop-up...
Ma sei troppo brava. Caspita io ho avuto serie difficoltà ad inserire i links...
Pensa tu.

DC

Carla ha detto...

No, bhe, l'ho cercaro e l'ho trovato. Non so ancora come modificare quell'orrendo "about me" in cima al mio profilo.

Anonimo ha detto...

Vorrei dire la mia su questa discussione ma so bene che a Carla le espresioni colorite non piacciono nei blog, anche se questo post credo ne contenga parecchie.
In ogni modo complimenti per la figuraccia. Ma cosa ti ha colpito maggiormente? Essere scoperta a dire parolaccie o essere scoperta al telefono (che non dovevi usare per scopi personali)?

Rob

Carla ha detto...

Usavo il mio telefono cellulare, no non uso mai il telefono della ditta per chiamate private, quindi non è quello che mi sconvolge. Mi sconvolge il fatto che io mi costruisco un personaggio "professionale", da brava persona timida e discreta, e poi lo anniento in un istante. Comunque sarebbe stato peggio se al posto della figlia ci fosse stato il capo, ecco. Che anche se è un po' sordo, si sa mai..

Anonimo ha detto...

allora secondo me il danno è davvero poco. Ti sei espressa, sei stat ate stessa quando non lavori, durante una pausa. Al di fuori del lavoro puoi essere chi vuoi... l'importante è essere professionali al lavoro. Appena uscita puoi darti all'alcolismo e al kamasutra, che importanza ha?
Rob

DecimoCirenaica ha detto...

Alcol e Kamasutra lo trovo un binomio tanto essenziale quanto perfetto.
Vitale.

DC

Carla ha detto...

Si', Rob certo. Nessun danno permanente, alla fine della fiera. Però ecco, fa sempre una certa impressione. Meno male che non ho sparlato dei colleghi! :-)

Carla ha detto...

Giusto per raccontarvi quanto sono imbranata. A me piace mucho la birra. Ogni tanto mi disseta bere un po' di birra. Il massimo è patatine-birra-film da vedere sul portatile, a letto. Peccato che io abbia un letto a soppalco e nessuna mensola. Quindi quando mi porto la birra cerco di incastrarla tra il bordo esterno del materasso e il mobile del letto. Ieri purtroppo non ho avuto successo e mentre stavo smanettando tra le directory a cercare le puntate di Scrubs, sento *tumpglugluglu*. Sono riuscita a salvare metà birra, l'altra si è sparsa sul letto ed è colata giù (dall'altezza di due metri). Oggi aleggia un buon profumo di birreria nella mia stanza. Bha. Ora che ci penso potevo anche appoggiarla sopra al camaleontario. Va bhe, vi saluto e vado a pulire.

DecimoCirenaica ha detto...

La birra gusta mucho anche a me (e credo pure a Cirenaica). Adoro la frumento torbida (Erdinger), ma prima ero uno strenuo sostenitore della classica chiara.
CinCin allora...

DC

Anonimo ha detto...

Se continui cosi, Carletta, ti ritroverai come Homer Simpson! hahahah Già ti vedo, stramazzata sul divano, obesa, con una birra in mano, la maglietta sporca di checiap, le mani unte, la saliva che ti esce dalla bocca mentre cerchi, invano, di cambiare canale dal telecomando.
Il tutto nell'ilarità generale.
AHAHAHHAHAHAHAHAHA
Rob

Carla ha detto...

Homer è il mio uomo ideale! Ne parlavo proprio oggi col mio ometto! W la birra :-)

ilramingo ha detto...

carletta ogni tanto mi ricordo di legger il tuo blog!!!! sei sempre il mio mito!la birra piace anche ame me ne scolo sempre tanta quando esco e all'uni sdraiato sul letto con un ottimo cd di musica jazza amvo lunghe bevute solitarie di Crest scura che ritrovavo la mttina "seminate" nella stanza, non ti preocupare la birra non macchia!!!!
taamm!

ilramingo ha detto...

abilita il "mostra verifica parole per i commenti" in impostazioni->commenti eviterai di essere spammata.....
taamm!

Carla ha detto...

ok vado