17 giugno 2006

mAravigliosamente sconcertante

Non mi piace raccontare storie mielose, in cui lei e lui si scambiano infiniti baci in attesa di un altro felice incontro.
Però mi sento così, oggi.
Quindi parleremo di un lei e una lui. Oppure di un lui e una lei, in qualsiasi ordine vogliate metterli, o più semplicemente di un Noi, o Loro. Le prospettive sono diverse e infinite.
Mettiamo che Loro abbiano una storia meravigliosa da raccontare, quasi una favola, in questo mondo bizzarro che ha mille e uno ragioni per potersi definire tale. Mettiamo che un giorno i due si trovino, in un modo o nell'altro, sempre per caso. E che per caso si scambino due righe. Lui molto simile a Lei e Lei molto simile a Lui. Nei loro occhi voglia di vita, tra le righe voglia di vita, in ogni singolo carattere voglia di vita.
Le loro teste per qualche strana ragione hanno cominciato a dirsi l'un l'altra gli stessi concetti. Pensieri, azioni, desideri simili.
Anche le esperienze di vita sembrano simili, il lavoro, le aspettative.
La parola che stai cercando, adesso, è completo.
Ti suona familiare quel concetto di disillusione che si prova quando, dovunque guardi, vedi solo persone infelici che si accontentano? Bene, cancella questa visione, non riguarda questa storia.
Ora pensa al brivido più forte che hai mai provato, come quando scendi in picchiata e sei sull'ottovolante e tutti alzano le mani al cielo mentre tu non ci sei mai riuscito. Adesso pensa che in realtà le stai alzando e lasci che sia l'imbragatura a tenerti. Bene.
La parola che stai cercando adesso è fiducia.
Ora immagina il sogno più bello che hai fatto e pensa che realmente Loro lo stanno vivendo, al meglio, senza paure. Unisci la discesa sull'ottovolante, unisci la scomparsa delle disillusioni e uniscici anche il desiderio. Come quando da piccolo brami al cioccolato e non puoi mangiarlo. Un giorno però ci arrivi a quel cassetto e ti sfami del tuo desiderio. Unisci un mondo che vuoi esplorare, unisci la gioia della vita che Loro provano in ogni momento. Unisci la sincerità e l'infinito nei Loro occhi.
Bene.
La parola che stai cercando, adesso, è Amore.

3 commenti:

drest ha detto...

eeehhh....

Zion ha detto...

Carla, è fantastico!!!
:)
Sono tanto felice x te. :)

Zion

Carla ha detto...

Grazie, capo :)))