20 luglio 2006

Vicini mafiosi et altro

Dunque, dunque. Il colloquio di ieri è andato bene. Ma come al solito non è un lavoro che posso accettare. Si lavora da martedì a domenica, e io il weekend non voglio essere impegnata. Se mi serve trovare lavoro anche per andare più spesso a Firenze e poi non ci posso andare, questo non è il lavoro che fa per me.
Quindi scontenta lascio l'ufficio, ma con una piccola speranza in più.
Prima che colloquiassi con il signor Experimenta, mi chiama un'agenzia di lavoro interinale, per farmi un colloquio l'indomani stesso.
Quindi oggi.
Ma tornando a ieri: torno a casa un po' mogia, ma alla fine mai troppo triste. C'è sempre una via di uscita da ogni situazione.
Accendo il computer e sento urlare da fuori. Come ben sapete vivo in un palazzo altamente meridionale e mafioso, dove tutti si chiamano l'un l'altro dai balconi o dalle finestre. Sento una voce che urla "Carla". Credo di aver sentito male e faccio finta di nulla ma poi "Carla". E insomma, mi affaccio.
Il mio vicino di pianerottolo che apostrofa in maniera molto poetica "Carla, ma come cazzo si fa ad entrare nel BIOS?"
"Basta cliccare CANC all'avvio"
"Aspetta, vieni alla finestra più vicino"
Mi affaccio alla finestra più vicina al suo appartamento e lui si affaccia alla finestra accanto alla mia. Sporge il portatile e mi fa "Tiè, vedi cosa riesci a fare"
Forte, assistenza sul posto tramite finestra. Mai capitato.
Comunque alla fine gli avvio il computer ed entro nel BIOS, cambio le impostazioni di Boot della macchina e gli ripasso il computer. Devo pensare a farlo come lavoro.
Ieri sera sono uscita con l'Anonimo ungherese, da me rinominato ancora Anonimo Michele, per ricordarmi il suo nome. Lui scrive/scriveva sul blog. Appena tornato in Italia dal progetto Erasmus in Romania. Un matto. Ma non poteva essere altrimenti, dato che frequenta questo blog. Ieri sera appuntamento in piazza Statuto e una birra in un pub. Si chiacchiera del più e del meno, finchè non entriamo nel buco nero di Torino.
Ora, io amo la mia città. Trovo che sia bella, verde, spaziosa, ecc ecc. Solo che Anonimo non è innamorato di Torino. Ha una passione quasi morbosa per Torino. Il dialogo diventa monotematico: ChebellaTorinocittàdeiremaqualecazzodicittàgrigiaèbellissima
stupendatuttabiancapiazzeenormi.
Inutili i miei tentativi di cambiare discorso. Scopro che conosce alcune cose in più di me sulla città e rimaniamo d'accordo per andare a visitare il museo Pietro Micca, parte del quale si può ammirare sottoterra, nei vecchi cunicoli che circondano la cittadella dell'antica Torino.
Anonimo è matto, sul serio. Mi ricorda tanto Ivano, e quindi mi sta subito simpatico. Soprattutto per l'intraprendenza e il coraggio che ha avuto a venire qui, con 600mila lire in tasca e null'altro, da Taranto. Fa un mucchio di cose, snowboard, skate, pattini, giocoliere, ecc.
All'1 di notte siamo gli ultimi fortunati a godere di un gelato da Fiorio, un locale storico a Torino dove Nietzsche passava le giornate gustando gelati.
Un salutino veloce al palazzo col piercing, anche perché è tardi, oggi mi sono svegliata presto per il colloquio.
Il colloquio è stato... termine esatto "divertente". Non ho mai sorriso ai colloqui e oggi ho avuto mille spunti per farlo. Il nuovo lavoro sarebbe ideare mailing da mandare in giro e aggiornare il sito di questa piccola azienda che, fortuna vuole, si trova a pochi km da casa mia. Il tizio vuole sapere se sono in grado di scrivere qualcosa, ovvio. Allora gli dico che ho un blog. Così quando esco, garrula garrula e contenta, mi rincorre chiedendomi l'indirizzo del blog. Passano dei secondi lunghissimi ma alla fine cedo, ma specifico "guardi che io parlo schietto". Ride.
E ora sono terrorizzata all'idea che legga tutte le cazzate che scrivo.

piesse: stanotte qualcuno ha scritto sulla macchina "BONA". Su, avanti, chi è stato?

Canzone del giorno: Boadicea Enya

17 commenti:

Zion ha detto...

Come minimo si innamora di te.
E come potrebbe essere altrimenti?
:)

Sei la mia Carla preferita :D!!!!!

Un bacino virtuale

Zion

Carla ha detto...

Ciao cara sorellona!

Un grosso grosso sorriso a te, che tutti i giorni possano sorriderti!

Un abbraccio (reale)
Carla

Zion ha detto...

ps e per la prima volta hai scriitto una parola tanto lunga che ti ha sformattato la pagina....:D conviene se la spezzi in due parti ;)

:D
Prima o poi mi dovrai aiutare a montare Linux...non ne posso più di Winzozz.

Zion

Carla ha detto...

ehehe grazie!!!

come posso rinunciare a un invito del genere? dimmi come dove e quando! ehehehe

NuclearBufo ha detto...

Informationtecnologycamente parlando questo passare dalle finestre di Windows alle finestre del proprio palazzo per offrire supporto sistemistico, è un gran passo avanti. Questa è 100%nextgeneration!
Complimenti per il blog. Sono "nuovo" di questo ambiente ed ho cominciato a bazzicare nel tuo spazio.
GL

Carla ha detto...

Ahahah, fantastico questo commento. Lo appunto.
benvenuto nuclearbufo!

Carla

roccio ha detto...

ebbene si, sono stato io. ma te gia' lo sapevi.
questo e' uno dei vantaggi di essere batman, fare 800 km solo per appuntare un pensiero fisso. li farei per molto meno, se meno si puo' dire...

Carla ha detto...

Io lo sapevo. Ma solo perché non ho la torcia per chiamarti. Domani la compro. Tiè
Smack

Sayuri ha detto...

Ah, anch'io ho bisogno di aiuto per Linux!! Carla magari potresti cominciare a dare lezioni online, guarda quanta gente ti chiede una mano ^____^

Carla ha detto...

Eheh potrei mettere su un altro blog.

potrebbe essere una bella idea!!

Pinella ha detto...

Ciao! sei veramente simpatica, auguri per la ricerca del tuo lavoro!

Anonimo ha detto...

Sigh....alla parola "Fiorio" ho avuto un fremito tra il sentimental - nostalgico ed il morboso.
Ho dovuto pensare subito alla parola "Fiat" per farmelo passare. Domani provo a telefonarti, che ci sono i sempre impellenti reciproci aggiornamenti da evadere.

Snoopy informativo come un trailer cinematografico :-)

Carla ha detto...

Pinella: grazie!!

Snoopy: argh! ma chiamami stasera! che aspetti domani a fare?? Non so se basta una serata per aggiornarci, dovrai trasferirti qui per almeno un mese.

Woodstock con la mazza in mano, minacciosa

Eheh. Un abbraccio totale.

Fly ha detto...

Ma passate al mac.... hihih!!

Carla ha detto...

Al merdintosh? no, grazie ;)

Anonimo ha detto...

:)

anonimo tibetano

Carla ha detto...

eheh :)