19 maggio 2006

Colloquiando

Sono brava ai colloqui. Do' l'impressione di essere così sicura di me, e di saper fare tante cose. Oggi i due tizi mi guardavano in modo strano, credo di avere fatto colpo. In senso professionale, ovvio.
Gli ho raccontato tutto quello che sapevo fare: tutte balle naturalmente.
Questo è un lavoro part time. Due giorni pieni a Milano.
A fare cosa? Mha, la tuttofare. Attività sistemistica, help desk, caffè al capo, chissà.

Il progetto è bello: si tratta di lavorare in una struttura che sta mettendo a punto un acceleratore di particelle che verrà usato per la cura dei tumori. Il solo fatto di poter prendere parte, anche se da esterna, a una cosa del genere mi mette parecchio di buonumore.

Dato che il colloquio era in centro ne ho approfittato per comprare un vestitino nero a fiorellini rossi molto carino, pare una sottoveste. Oggi mi sento estiva. E molto carina.

Immagine del giorno: una ragazza in moto, con i pantaloni che lasciano vedere le chiappe a metà, coperte solo da un perizoma bianco. Un ragazzo le passa dietro, ammira la scena e poi le si affianca e la tampina per due semafori. Un mito.

7 commenti:

Zion ha detto...

L'ultima volta che ho messo un vestitino è stato 11 chili fa. O_O

Il lavoro che hai descritto sembra interessante...fosse solo per prendere parte a un progetto del genere!!!
Fare una buona impressione ai colloqui è determinante. Uno può vivere parecchio tempo di rendita dopo un brillantissimo colloquio....però è meglio se non lo fa :D

Non vedo l'ora di andare a casa...beh, se vieni a lavorare a Milano (?) la sera ti porto a fare aperitivi. Mi manca una amica che come me fa "ooooh" a qualunque cosa veda.

A domani.

Zion

drest ha detto...

congrats.
sembra veramente una cosa interessante...occhio ai ragni, non farti mordere. "Da grandi poteri derivano grandi responsabilità" e palle varie.

Carla ha detto...

Zion, io ho tante gonnelle e non le metto mai. Perché mi vergogno. E dire che non sto messa male a corpo, ma mi sento a disagio con le gambe scoperte. Spero di farmi passare questa sensazione perché quando avrò qualche chilo in più poi mi dirò: "Ma perché quando ero magra non mi sono mai messa in tiro?" ;-)

Drest: *sembra*, hai ragione, *sembra*.. in verità il loro progetto *è* interessante. quello che andrò a fare io un po' meno. ma mi piacerebbe lavorare in quell'ambiente, ecco :-)

drest ha detto...

beh, sono sempre cauto nelle mie affermazioni.
quasi sempre, diciamo.

Carla ha detto...

o meglio, *quasi*
oggi amo gli asterischi.
volete sposarmi, asterischelli belli?

delirio post crostata

drest ha detto...

gli asterischi li uso quando devo descrivere un'azione.
se devo dare enfasi, uso >questi<
buona doccia, comunque.

Carla ha detto...

grazie caro, buonanotte!