25 aprile 2006

Rouge navigator

E' tempo di primavera, è tempo di cambiamenti. Per noi donne solitamente significa cambiare chioma. Colore o taglio, o entrambi.
Io quando cambio, cambio in maniera radicale. Da nera divento biondo platino, da biondo platino a biondo platino con ciocca nero/blu, da biondo platino con ciocca nero/blu a nero/blu.
Ieri sono diventata rossa. Ma rosso rosso, cavoli. Che i miei occhioni verdi esplodono da sotto i capelli. E poi mi sono fatta la tinta da sola. L'ultima volta che mi sono fatta la tinta da sola risale alle superiori. Ero bionda e mi sono fatta rossa. Ma ho dimenticato qualche ciocca e un po' di biondo è rimasto dietro la nuca. Bicolor. Invece ieri sono stata bravissima, mi sono tinta persino le orecchie.

Stamattina sono uscita con Pinguino, mi ha fatto il regalo per il compleanno (ovvio che non vi dico quando sarà il mio compleanno, lo saprete solo dopo!). Un navigatore satellitare.

Per spiegarvi la ragione di questo regalone, vi devo spiegare il rapporto che ho io con i viaggi. A me piace viaggiare, da morire. Mi piace conoscere, vedere gente nuova, mi piace farmi conoscere e vedere posti nuovi. Però ho l'ansia della macchina. Non so come mai, potessi non guidare, non lo farei mai. E sono migliorata. Fino a qualche anno fa trovavo tutte le scuse per non prendere la macchina: gli alieni mi hanno rapita, il cancello del box auto non si apre, si è smontato il volante, guidare è contro la mia religione.
Oggi va molto meglio, gli alieni non mi rapiscono, i cancelli non si bloccano, il volante non si autosmonta e sono cambiati i dogmi della mia religione inesistente. Però non ho ancora quella scioltezza che mi permetta di dire "Domani vado da Snoopy a Bologna in macchina". Le indicazioni non mi servono. Le formatto appena metto piede in auto.

Così il navigatore dovrebbe usare il cervello al posto mio, mentre io lo dedico ad altro, tipo sperare di non incontrare camion da sorpassare. O cantare a squarciagola Figaro.
Grazie Pinguino, spero, come mi hai scritto, di trovare la mia strada.

Speriamo che almeno il TomTom la conosca.

11 commenti:

Fly ha detto...

Che bello il navigatore! Piacerebbe tanto anche a me... ma prima preferirei avere una macchina mia mia! Per ora uso quella della mamma... :P

Anonimo ha detto...

uhm ma che storia... 3 del mattino (nel mio attuale fuso orario)... 7 in condotta... risate... commenti... occhio... vediamo un po'... blog... azz Torino... ragazza... linux... dichiara di non esser cozza (nn cozza + linux = rarità)... ahah mi diverte sapere che potrò incontrarti per strada e magari riconoscerti quando tornerò a Torino... magari sono l'ennesimo maniaco... nah non direi... cmq Ciao Carla :)

Carla ha detto...

benvenuto anonimo veneziano! comunque io sono una cozza. Una Vera Cozza.

a2d6a ha detto...

Augurissimi Carla!
...per il regalo e per il compleanno...

SUL MIO BLOG E' POSSIBILE SAPERE QUAND'E' IL COMPLE DI CARLA!!!
O:-)

Anonimo ha detto...

Veneziano???

Carla ha detto...

Io gli anonimi li chiamo tutti così! Anonimo veneziano.. :-)

Anonimo ha detto...

Ok ma io sono Pugliese :)

Carla ha detto...

Ciao anonimo pugliese (pugliese?? di dove?)

Anonimo ha detto...

Della prov di Taranto... quindi sono uno che di cozze se ne intende... :)

Carla ha detto...

Questa qui, cioè io, è una cozza davvero cozzara!
Buone cozze a tutti!

Ale ha detto...

Aiuto, sei uguale a me per questa cosa!! :D
Io conosco 3 strade a Milano. già discorsi del tipo, prendi la parallela, gira alla cuva dopo mi mandano in crisi nera :///
Una volta sono riuscita a finire in Piazza del Duomo senza volerlo -_-

Per fortuna ho accumulato abbastanza punti Esselunga per prendere il super navigatore!! :D