21 luglio 2006

Hallelujah

D'improvviso ogni cosa è svanita. Le sabbie del deserto mi inghiottivano lentamente lasciando solo la testa fuori dalla terra, a guardare con occhi impauriti il mondo. Il cielo azzurro, un tavolino di legno, la mia famiglia che accorreva a salvarmi.
Leggo sul blog di franci omi della sua registrazione di hallelujah e scarico la sua versione. Ed eccomi qui con i lucciconi. E anche la sabbia del deserto che mi inghiottiva non c'è più. Ora cammino sotto la luce del sole, che mi scalda e protegge. E domani...

Canzone del giorno: Hallelujah Versione Franci Omi

4 commenti:

drest ha detto...

mah, non mi fa impazzire.
preferirei una voce femminile.

Carla ha detto...

A me piace moltissimo, invece :)

Franci Omi ha detto...

Grazie Carla, non sai che piacere mi ha fatto il tuo post. Alla fine si fa tutto questo per emozionarsi ed emozionare. E quando riesce e' il compenso piu' gratificante.

Un abbraccio

Carla ha detto...

Sì, tanto, molto gratificante. In ogni caso la tua versione di Hallelujah è nel mio lettorino mp3

Un abbraccio a te