21 agosto 2006

Un avvenimento unico

Una delle cose che mi piacerebbe raccontarvi è questa.
Ho visto un arrotino. Giuro.
Uno di quei personaggi che pochi hanno avuto la fortuna di incontrare in strada e di guardare in faccia (e di essere sopravvissuti allo shock per poterlo raccontare).
Passeggiavamo nella zona Rocciosa quando sentiamo da lontano un megafono, e il nastro inconfondibile.
Chi ha il mio contatto su msn sa che il mio nick è "Donne! E' arrivato l'arrotino!" quindi per me è stato un evento un po' particolare che ho cercato di filmare con la fotocamera digitale. Filmato poi interrotto quando la macchina dell'arrotino si è fermata davanti a noi e il signor Arrotino mi ha guardato in modo non felice.
Chissà com'è il mondo dell'arrotino.
Chissà com'è fatta la casa dell'arrotino, e la moglie dell'arrotino, la signora Arrotino. Credo di avere le allucinazioni da troppa crostata. Le albicocche, a volte, mi fanno questo effetto.
Dovreste vedere che cosa mi fanno le pesche.

5 commenti:

. ha detto...

Che ti fanno le pesche?

Vedi Tony? lo chef di "Miracle Blade"? mauauauau

Fly ha detto...

Stupendo il nick su msn!!!

NuclearBufo ha detto...

Bentornata sotto la Mole.
Cos'è successo durante la tua assenza?
Mhmhmhmhm fammi pensare...
Qualche scippo, qualche coltellata, niente di nuovo...

^_^

Carla ha detto...

Per Fly: ehehe lo so ;)

NuclearBufo, mi piace tanto la Mole e mi piace tanto Torino. Ma preferisco Roccio e Firenze. Non si guardano solo le singole cose, ma anche e soprattutto gli abbinamenti.
Due gusti possono essere più buoni di uno solo. Il festival del gelato insegna.

Sto lentamente impazzendo!

sanchosantoni ha detto...

Chi è che non è normale?