08 settembre 2006

Ok, sono fritta

Ho fatto il primo merdosissimo giro a Experimenta per fare la guida e ho accompagnato i miei primi bambini ad uno stand. L'unico stand che avevamo saltato perché, la ragazza diceva, era uno dei pochi stand in cui noi non dovevamo fare nulla ma l'operatore all'interno dello stand prendeva i visitatori e se li smenava lui. I bambini ovviamente cominciano a chiedere "Cosa c'è qui?".
E io: "Una sorpresa!"
"Ma una sorpresa bella?"
"Certo"
"Ma si balla?"
"Adesso vedrete"
Insomma non sapevo più cosa dirgli. Alla fine l'operatore se li è presi e io ho fatto qualche saltino di gioia. Adesso mi faranno sapere orari e mi daranno la maglietta blu experimenta. Quella che permetterà a chiunque là dentro di chiedermi qualunque cosa. Ma soprattutto dove sono i cessi e il ponte tibetano più lungo del mondo. Pensate si paga a parte, 1 euro al minuto. Calcolando che il record di percorrenza è stato di 15 minuti...
Non è un granchè quest'anno, e sabato (non domani) ci porterò anche Roccio che ste cose gli garbano un monte. Soprattutto al Rotor. Cos'è il Rotor? Questo è il Rotor.

7 commenti:

Cinfa ha detto...

ah si il rotor, c'ho fatto un esercizio di fisica una volta..

Samuele ha detto...

L'idea del rotor mi sembra carina.
Quasi quasi faccio un passo...

Tanto domenica sono a Torino per la partita. Ma dove si trova esattamente il posto?

Carla ha detto...

Samuele: in corso casale 13. Buon divertimento. :) E buona partita!

Peter Pan ha detto...

Sei la prima persona a qui piace " Guida Galattica per autostoppisti"... ovviamente la prima che io abbia mai sapato..
Ciao e scusa.

Carla ha detto...

A qui piace.. a qui piace..

sapato?

mmm

tu sei un alieno, non peter pan..

Mandingo ha detto...

Il buon Ford Prefect dev essere passato da queste parti... mmmmm

Carla ha detto...

Penso proprio anch'io ;)