19 settembre 2006

Secondo giorno di corso

L'incubo degli indirizzi fittizi.

Oggi ritardo di 5 minuti (maledetto traffico) ed esercizi di coppia. Partiamo col presupposto che oggi abbiamo fatto un mucchio di cose, ricerche aperte e chiuse, quali sono gli oggetti commerciali che può comprare un cliente, come proporre a chi chiama queste aziende che hanno pagato. Come suggerirgli categorie affini (cercano un albergo? magari vorranno sapere anche l'indirizzo di un ristorante in zona).
E infine il mio incubo: gli indirizzi fittizi.
Ci sono delle attività che svolgono il loro operato per esempio su tutto il territorio nazionale ma hanno una sede fisica ben specifica, magari lontana mille miglia dal luogo in cui si trova il poveraccio che abbiamo al telefono (che, ricordiamolo, intanto paga 1,50 euro al minuto e noi non dovremmo intrattenerlo più di 1 minuto e mezzo). Lui ci chiede un albergo a Torino. Magari vicino a Superga (che ne so, si fa per dire) e a monitor mi appare una catena che si occupa di prenotazione alberghi che ha sede legale a Verona ma prenota su tutto il territorio nazionale. Magari è il mio secondo risultato nella lista e io devo dirgli tutto. Cioè che esiste quella possibilità ma che non ha sede a Torino. Però effettua servizio di prenotazione alberghi in quella città.
Uff. Se io chiamassi mi scoccerebbe un po' una cosa del genere.
Comunque un'altra giornata è passata: mi è arrivato il primo rimborso trenitalia per un vecchio ritardo di 61 minuti e sono contenta. Oggi sono truccata di verde speranza e ho deciso che ogni giorno cambierò colore.

2 commenti:

rob ha detto...

quando fate "esercizi di coppia" vi ispirate al generatore causale del kamasutra impossibile? del tipo che è capitato a me?

#230 - Posizione Del Fuscello Peloso

Facendo leva sui capezzoli, il maschio regge la donna tenendola per la testa e, mentre lei gli urla "...no martini? no party!", lui inserisce la Spada Infuocata nella sua cavita' vaginale.

Carla ha detto...

All'incirca.. eheh